Tariffe - Modulistica per gli operatori

Sulla base delle disposizioni di legge, i titolari di esercizi ricettivi devono comunicare alla Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato al Turismo i prezzi dei relativi servizi entro:

  • il 1° ottobre per le tariffe da applicare dal 1° gennaio al 31 maggio dell'anno successivo;
  • il 1° marzo per le tariffe da applicare dal 1° giugno al 31 dicembre dello stesso anno.

 

La mancata o incompleta comunicazione entro i termini previsti comporta l’implicita conferma delle tariffe in vigore, salva in ogni caso l’applicazione delle sanzioni pecuniarie di cui al R.D.L. 24 ottobre 1935, n. 2049, convertito con modificazioni in Legge 526 del 26.3.1936, e successive modifiche e integrazioni.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  • Legge 25 agosto 1991 n. 284, recante disposizioni sulla liberalizzazione dei prezzi del settore turistico;
  • Decreto del Ministero del Turismo e dello Spettacolo del 16 ottobre 1991 "Determinazione delle modalità di trasmissione e di pubblicazione dei prezzi e dei servizi delle strutture ricettive" che ha disposto che la comunicazione dei prezzi, da parte delle strutture ricettive, deve essere inoltrata alle  Regioni competenti, secondo precise modalità e sulla base di schema tipo di modello, allegato al Decreto stesso;
  • Decreto dell’Assessore del Turismo della Regione Autonoma della Sardegna n. 341 del 2 agosto 1993;
  • L.R. 28 luglio 2017, n. 16, "Norme in materia di Turismo";

 ________________________________________________________________________________________________________

PROCEDIMENTO E MODULISTICA

  ________________________________________________________________________________________________________

NOTE PER LA COMPILAZIONE DEI MODELLI

In merito alla compilazione dei predetti moduli si comunica quanto segue:

  • è fatto obbligo di indicare i prezzi minimi e i prezzi massimi in Euro dei servizi;
  • qualora venissero comunicati solo prezzi minimi o solo prezzi massimi gli stessi saranno considerati come prezzi unici;
  • non potranno essere praticati prezzi superiori ai massimi regolarmente comunicati;
  • non potranno essere praticati prezzi inferiori ai minimi ad eccezione dei seguenti casi:
    • gruppi organizzati composti da almeno dieci persone;
    • ospiti per periodo di soggiorno continuativo pari o superiore ai quindici giorni;
    • bambini al di sotto di sei anni;
    • guide, accompagnatori e interpreti al seguito dei gruppi organizzati di cui al punto 1);
  • le tariffe della mezza pensione e della pensione completa non dovranno essere superiori al prezzo della camera e della prima colazione più un pasto (mezza pensione) e due pasti (pensione completa).

Coloro che intendono avvalersi della facoltà di applicare prezzi inferiori ai minimi dovranno comunicarlo per iscritto all’atto della presentazione del modulo di denuncia.

Nel raccomandare la scrupolosa osservanza delle norme vigenti e la massima accuratezza nella compilazione dei moduli, si rivolge invito a voler contrassegnare solo i servizi che la struttura effettivamente possiede all’interno del complesso o che, se esterni, siano di uso esclusivo dei clienti dell’esercizio e di effettivo utilizzo durante il periodo di apertura.

 

REFERENTI TERRITORIALI

- Giuseppe Cocco - giucocco@regione.sardegna.it

- Pier Marcello Torchia - ptorchia@regione.sardegna.it

 

Assessoradu de su turismu, artesania e cummèrtziu
Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio
 
Direzione Generale
Ufficio Territoriale di Oristano
 
Piazza Eleonora n° 19
09170 ORISTANO
 
Tel. 0783 36831